Incidenti stradali. Il paese più sicuro e quello meno sicuro

Potrà sembrare strano, ma oggi nel mondo per le persone di età compresa tra 5 e 29 anni, gli incidenti stradali costituiscono la seconda causa di morte.

Il tasso di mortalità varia notevolmente tra i 196 Stati della terra.
Le Nazioni con più incidenti (e con il più alto tasso di mortalità) sono quelle a basso e medio reddito. Quei paesi cioè in cui le auto sono più vecchie (e meno sicure) e dove i guidatori non sono stati istruiti correttamente sulla sicurezza stradale.

Purtroppo circa la metà dei decessi riguardano gli utenti deboli della strada (pedoni, ciclisti, ciclomotoristi e motociclisti) e tale proporzione è più elevata nei paesi più poveri.

Molti tra i paesi con i tassi più elevati sono raggruppati in Africa, mentre la maggior parte dei tassi più bassi sono sparsi in tutta Europa.

Per fortuna è in miglioramento e per questo bisogna ringraziare i progettisti di auto. Dal punto di vista tecnico molto si è fatto e molto si farà. Grazie al progresso tecnologico successivo all’introduzione del crash test e con la graduale introduzione di dispositivi di sicurezza, il numero di morti per incidenti stradali ha smesso di crescere già all’inizio degli anni ‘70, nonostante il numero di automobili in circolazione e di incidenti da allora è continuato a salire. In effetti guidare un’auto è sempre più sicuro. Oltre alle cinture di sicurezza ed agli airbag sono stati inseriti i sistemi di controllo elettronici che aumentano la stabilità dell’auto.

La maggioranza degli errori alla guida che oggi si compiono sono dovuti a distrazione e all’alta velocità. La nuova frontiera per l’aumento della sicurezza sarà l’auto che guida da sola. Non sarà più l’uomo, bensì il computer a prendere ogni decisione. E si sa, il computer non sbaglia mai.

Oggi il paese che in assoluto ha il più alto tasso di mortalità per incidenti stradali è la Namibia con 45 persone uccise sulla strada ogni 100.000 abitanti.

 

Ecco qui la classifica degli Stati peggiori, quelli con più morti per incidenti stradali:

1. Namibia 45
2. Thailandia 44
3. Iran 38
4. Sudan 36
5. Swaziland 36
6. Venezuela 35
7. Congo 34
8. Malawi 32
9. Repubblica Dominicana 32
10. Iraq 32

 

Al contrario, la palma d’oro come paese più sicuro va a uno di quei posti che tutti considerano un paradiso, le Maldive. Qui solo due persone muoiono in incidenti stradali su 100.000 ogni anno.

 

Ecco i 10 Paesi con meno morti per incidenti stradali:

1. Maldive 2
2. Tajikistan 3
3. Malta 3
4. Fiji 4
5. Marshall Islands 4
6. Israele 4
7. Tonga 4
8. Antigua and Barbuda 4
9. Olanda 4
10. Svizzera 5

 
Quindi se state cercando un luogo sicuro dal punto di vista stradale.. beh, vi dovrete “accontentare” delle Maldive..!

Malè Maldive

 

 

 

 

      Per votare l'articolo clicca l'icona Tze Tze: